Lo spaccio di cultura - Portineria di comunità

Lo Spaccio di Cultura nasce dalla constatazione che una comunità di prossimità è composta da persone e non da cose o oggetti, e che il suo vero patrimonio sono le buone relazioni che si riescono a coltivare. La portineria è quel luogo di incontro e di scambio in cui ricevere l’aiuto di cui si ha bisogno e allo stesso tempo un modo per aiutare gli altri, un luogo di condivisione e socialità.

Descrizione

Lo spaccio di cultura - Portineria di comunità nasce a Torino, in una zona compresa tra Porta Palazzo e il quadrilatero Romano, diventando un luogo dove trovare un aiuto per le piccole incombenze quotidiane , dal fare commissioni in uffici pubblici, alla spesa, ad un posto dove ritirare il corriere … e dove ricostruire relazioni fondate sulla fiducia e sulla solidarietà. Sarà un punto di riferimento per la comunità che renderà possibile l’incontro e lo scambio tra competenze e bisogni, anche perché  esistono “saperi” spesso sconosciuti alla comunità.

 Chi sono i portinai di comunità?

I portinai sono a tua disposizione per aiutarti a trovare una soluzione per risolvere piccole faccende quotidiane. Li troverai tutti i giorni alla portineria , e qui sotto puoi  scoprire  le loro storie e i loro saperi.

I portinai sono tutelati da regolare contratto di lavoro che ne garantisce i dritti nel rispetto della legge

Le storie

Collegamenti

Comunità del Dono

L’iniziativa più recente segna l’inizio di un nuovo percorso, in occasione della raccolta dei fondi natalizi, momento in cui Lo Spaccio di Cultura, si è trasformato in una buca per raccogliere le letterine a Babbo Natale. Il contributo di oltre 200 persone, donatori, primi artefici delle COMUNITÀ’ DEL DONO, ha permesso di realizzare i sogni di 80 bambini e bambine.

Sono stati raccolti 5.439,97 € e spesi 1.085,61 €. Ora ci sono a disposizione 5.543,8 €, un fondo di cui tutti noi ci sentiamo responsabili. Un piccolo patrimonio che continua a aumentare, ha dato l’opportunità d’incontrare i donatori che mettendo a disposizione relazioni, tempo, saperi, contribuiscono a costruire una comunità di riferimento

per coloro che non ce l’hanno. Supera l’idea classica di fundraising, generando una rete di mutuo aiuto, fatta di persone e soggetti qualificati che donano competenze, possibilità e servizi. A partire dalle storie delle autobiografie del Portale dei saperi è nato un altro modo di prendersi cura delle comunità.

Image

Tradi Radio - Le storie della comunità nel protale dei saperi

Storie e testimonianze di abitanti, enti del Terzo settore, commercianti, artigiani e attività produttive in dialogo con Lo Spaccio di Cultura – Portineria di comunità. Realizzate durante l’estate 2020 nella piazza de l’Estate in Portineria, tasselli che diventeranno parte del racconto collettivo del Portale dei Saperi.

Image

Diario Intimo di un Territorio

Questa piattaforma è lo strumento che unisce lavoro di ricerca e lettura del territorio, costruendo attraverso un gioco di coincidenze, imprevisti e memorie un Diario Intimo scritto insieme agli abitanti del luogo utile a raccontare, fotografare storie e personaggi di una memoria condivisa. Basta scegliere il percorso e lasciarsi guidare per scoprire l'anima di territori sempre in profondo cambiamento ma con tradizioni radicate, troverete una guida ricca di indicazioni su percorsi da fare a piedi, in bicicletta o in auto, un viaggio attraverso i luoghi raccontati con gli occhi e le memorie delle persone che li vivono.

Materiali

Image

Lo spaccio di Cultura - Portineria di Comunità

Image

La liberazione è una corsa

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.