Guida all'uso

Il lavoro di classificazione che viene fatto dal Portale dei Saperi funziona con un sistema di tag e parole chiave. Il principio è all’incirca lo stesso che viene applicato nei dizionari analogici. Mentre un dizionario convenzionale è fatto per rispondere a domande quali “che cosa significa la tal parola?” o quali “come si pronuncia?”, “quali altri significati può avere?, ecc., un dizionario analogico è progettato per rispondere partendo da una parola per es.lana a domande come “quali sono le parole affini o associate?” (e allora verranno fuori cotone, fibra sintetica, filanca, filo di scozia, nylon, microfilma, pile, seta), o “quali sono i nomi più specifici della lana?” (e verranno fuori alpaca, angora, cachemire… vigogna) o ancora “come si chiamano le persone connesse con la lana?” (lanaiolo, danaro, laniere, operaio laniero, pastore, scardassature, tosatore) e poi “come si chiama il posto in cui si fabbrica o si lavora la lana?”, “come si dice fabbricare o lavorare la lana?”, ecc.

 

Questo è il processo linguistico e culturale che il Portale dei Saperi porta avanti attraverso la raccolta delle narrazioni e delle autobiografie delle persone, si passa da quelle parole chiave che vengono raccolte nell’intervista e si allarga il suo campo lessicale e semantico. Il modo per permettere l’incontro tra persone, campi lavorativi e mondi, apparentemente lontani. Attraverso le tag si percorrono quegli itinerari che conducono da una parola all’altra del Portale, partendo da parole primarie. 


Il primo utilizzo delle parole chiave di ricerca, convenzionalmente definite tags, è stato effettuato con la creazione nel 2009 dell'Archivio partecipato, ideato su ispirazione del professor Tullio De Mauro, e con la consulenza del Comitato Scientifico della Rete Italiana di Cultura Popolare. Pensato dapprima con un orientamento etnografico e antropologico, legato alle tradizioni popolari poi ampliatosi alle progettazioni nell'ambito sociale, ha intensificato e sviluppato le possibilità di ricerca lessicale.



Ricerca geografica, storie, saperi e bisogni

Puoi selezionare il territorio che ti interessa e inserire il nome o il cap, aiutandoti con la ricerca guidata. Se non trovi nessuna informazione, prova ad allargare il range del cap e esplora i territori limitrofi. Troverai le storie e i saperi di chi vive, lavora e fa parte di quella comunità.

Esempio

Image
I grafici Risorse e Bisogni rappresentano una sintesi delle parole chiave che emergono in un dato territorio. Cliccandoci sopra è possibile vedere a quali interviste e persone hanno nella loro storia quel riferimento.

Esempio

Image
Se vuoi ricevere informazioni specifiche compila il modulo che trovi in Contattaci, dal menù principale e ti risponderemo al più presto.
Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.